PARROCCHIA

SANTA MARIA LACRIMOSA DEGLI ALEMANNI

Benvenuti

       logo           

Ricordiamo a tutti la

ADORAZIONE EUCARISTICA del 2° GIOVEDÌ DEL MESE

PER CHIEDERE IL DONO DELL’UNITÀ DEI CRISTIANI

 

Presepe 2020

                  Il nostro PRESEPIO è presente accanto alla porta di ingresso della chiesa su Via Mazzini. Allestimento di Elisabetta P.

È opera di un artista della Tanzania. Non ne conosciamo il nome, ma sappiamo che apparteneva alla tribù dei Makonde, famosa per possedere un particolare talento nell’intaglio del legno. Ricavato da un unico tronco, con un lavoro durato mesi, nel 2010 questo presepio era esposto a Dar es Salaam, la capitale della Tanzania, al Mwenge, il quartiere della città dove si trovano svariate botteghe che vendono prodotti di ebano e di altri legni locali. La sua bellezza attirò l’attenzione di don Marco Dalla Casa, che, dopo un lungo tempo di missione, era diventato parroco qui agli Alemanni. Nel 2018 Don Marco è tornato nella parrocchia di Mapanda, presso Usokami, rispondendo alla richiesta di aiuto della nostra diocesi.

Possiamo ritenere che dal grande tronco lo scultore intendesse ricavare una imbarcazione, i cui viaggiatori (Maria, Giuseppe, alcuni pastori, i Magi, gli angeli) sono unitamente collocati all’esterno dello scafo.

Da lì, in un contesto tipicamente africano, con grande stupore e meraviglia vedono e adorano, sul fondo della “barca”, il bambino Gesù, piccolo infante, ma portatore della salvezza di Dio per ogni uomo e donna sulla terra.

L’intagliatore, probabilmente un cristiano che non avrà mai alcuna fama, è stato certamente ispirato dall’Alto per risvegliare e riscaldare i nostri cuori.

LEGGI QUI 

GLI ORARI DELLE MESSE E LE NORME DI COMPORTAMENTO ANTI COVID-19

Per chi continua a vivere la preghiera a casa

    Guarda QUI la Liturgia del giorno

VAI 

ALLA CARITAS PARROCCHIALE PER LE ULTIME INFORMAZIONI

In attesa del prossimo PELLEGITANDO che quest'anno non abbiamo potuto fare, ecco a voi

PELLEGITANDO MEMORIES VIDEO by Elisabetta

PER SEGUIRE LE DIRETTE DELLA CHIESA DI BOLOGNA CLICCA QUI

  

 

      

Cerca nel sito

Iscriviti per ricevere le nostre comunicazioni

* indicates required